Pubblicazioni     

         
 

Iscritti
 Utenti: 967
Ultimo iscritto : Silvia1984
Lista iscritti

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 70
Membri : 0

Se vuoi ricevere la nostra newsletter devi essere un utente registrato
Iscriviti

microBox

Eventi
<
Giugno
>
L M M G V S D
-- -- -- -- -- 01 02
03 04 05 06 07 08 09
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
-- -- -- -- -- -- --

Questo mese

Vetrina

 


Vetrina


 
La Consulenza Preconcezionale
Inserito il 19 gennaio 2016 alle 23:23:54 da Marco De Santis.

La Consulenza Preconcezionale

Vuoi un bambino? Hai pensato di fare una visita PRIMA della gravidanza?
Molte coppie si avvicinano alla genitorialità senza effettuare alcun tipo di visita preconcezionale. Non bisogna pensare che per forza debbano esserci dei rischi, ma è pur vero che a volte conduciamo uno stile di vita che a noi sembra sano, ma che può invece rappresentare una minaccia per la gravidanza. Basti pensare all'uso regolare di un farmaco, al sovrappeso, o al vizio del fumo, o all'abitudine di bere alcool pensando che un bicchiere al pasto faccia bene, quando in gravidanza andrebbe evitato anche quello... Vediamo cosa ne pensa lo specialista, e quindi chiediamo al PROF. MARCO DE SANTIS, Ginecologo e Ricercatore presso la Università Cattolica del Sacro Cuore, nonchè responsabile del Telefono Rosso (prefazione di S. Pietrangeli)

LA CONSULENZA PRECONCEZIONALE
prof. MARCO DE SANTIS

"La consulenza preconcezionale è uno strumento fondamentale per la prevenzione delle malformazioni congenite. Essa rappresenta la condizione ideale per tale scopo: poco prima del concepimento è possibile, infatti, modificare eventuali terapie farmacologiche per patologie materne specifiche, scegliendo quella più opportuna in gravidanza; si può consigliare l’assunzione di acido folico per la prevenzione dei difetti del tubo neurale; si può valutare lo stato sierologico della donna e consigliare la vaccinazione per la rosolia e/o per la varicella se non risultasse immune. Negli ultimi anni la consulenza preconcezionale è diventata, di fatto, la medicina preventiva dell’ostetrico, essendo un importante esempio di prevenzione primaria dei difetti congeniti e degli esiti avversi della gravidanza: ha il compito di identificare tutti i fattori di rischio derivati dalla storia ostetrica, clinica e familiare che potrebbero influenzare negativamente l’esito perinatale, di informare la donna sui rischi presenti e di pianificare una strategia per ridurre o eliminare tali situazioni.
Nello specifico, la coppia viene informata dei rischi legati al fumo di sigaretta, all’assunzione di alcool e di sostanze stupefacenti (in particolare cocaina). Viene promosso uno stile di vita ed alimentare corretto e salubre, cercando di far raggiungere un peso corporeo ottimale e viene spiegato quale sia il corretto uso dei farmaci soprattutto in caso di terapie croniche. Ogni donna che cerchi una gravidanza dovrebbe conoscere lo stato immunitario nei confronti del virus della Rosolia, confermato da test sierologici, e del virus della Varicella, confermato anche solo dal ricordo anamnestico. Fondamentale è consigliare e motivare l’assunzione di acido folico, una vitamina che, assunta fin dal periodo preconcezionale, riduce il rischio di difetti del tubo neurale anche del 70%." ...





I nostri banner

 
 © La Quercia Millenaria 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.6 derivato da ASP-Nuke v1.2
creato da tntlab ottimizzato per internet explorer
RINGRAZIAMENTI

Questa pagina è stata eseguita in 0,078125secondi.
Versione stampabile Versione stampabile
nel nostro sito si parla di gravidanza patologica e cura del feto terminale. i nostri specialisti operano terapia fetale invasiva in gravidanza con patologie fetali; alcune patologie sono agenesia renale, ostruzione renale, displasia polmonare, agenesia polmonare ma anche anencefalia. ci troviamo di fronte a un feto con patologie oppure patologie materno fetali.E' importante il rapporto medico paziente specie con il chirurgo fetale. Al policlinico Gemelli, il prof. Noia,collabora presso centro per i feti terminali. Il nostro centro di aiuto con una rete di famiglie e una rete di specialisti - specialisti in chirurgia, pediatria, psicologia, sostegno della coppia- si occupano anche di aborto terapeutico, spina bifida, feto polimalformato e gravidanza patologica amniocentesi. Seguiamo casi di ipoplasia polmonare, displasia renale ed idronefrosi o anche idrope fetale, gozzo fetale, ernia diaframmatica, piede torto. E' importante diagnosi prenatale, un centro di neonatologia, di pediatria, e urologia, per seguire le malformazioni urinarie, le infezioni delle vie urinarie(nell'uretere, uretra, reni, vescica, in caso di rene displastico oppure ipertono vescicale o fimosi, ipospadia,ma anche di epispadia); altri problemi sono idrocefalia ma anche acrania o anencefalia.Casi frequenti di trap sequence, twin twin transfusion syndrome(detta anche ttt-s o trasfusione feto fetale) e cardiopatia fetale.