Pubblicazioni     

         
 

Iscritti
 Utenti: 966
Ultimo iscritto : Silvia1984
Lista iscritti

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 39
Membri : 0

Se vuoi ricevere la nostra newsletter devi essere un utente registrato
Iscriviti

microBox

Eventi
<
Agosto
>
L M M G V S D
-- -- -- 01 02 03 04
05 06 07 08 09 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 --

Questo mese

Vetrina

 


Vetrina


 
CON LA FORZA DI UNA QUERCIA MILLENARIA
Inserito il 11 giugno 2006 alle 10:48:26 da Ombre e Luci.

Con la forza di una quercia millenaria

Ma quando il nascituro è in una condizione di patologia tale da essere incompatibile con la vita? L’interrogativo che si pone per i genitori è straziante.
Purtroppo non poche mamme e papà hanno vissuto questa esperienza e alcuni hanno deciso di portare avanti la gravidanza, fino al suo esito naturale, piuttosto che interromperla anticipatamente. Pensando di dare e far sentire al loro bimbo tutto l’amore che avevano per lui, di testimoniare il valore e la dignità di ogni vita, nel convincimento che, rispetto ad una gravidanza interrotta, “un lutto è molto più dolce da sopportare”.
All’Ospedale Gemelli di Roma c’è un’equipe coordinata dal prof. Noia che segue con attenzione e pari dignità queste gravidanze, per le quali la maggior parte dei medici consiglia una interruzione precoce, per evitare stress alla mamma e sofferenze inutili al bimbo…
Dall’esperienza di due genitori, Sabrina e Carlo, che avevano incontrato il prof. Noia in occasione dell’attesa del loro terzo figlio, affetto da una gravissima patologia renale, è nata l’Associazione La Quercia Millenaria, perché da quella gravidanza, oramai disperata e portata avanti con l’amore e con la preghiera e la forza di una quercia, ha avuto la luce il piccolo Giona che ora ha tre anni, ancora molti problemi, ma vivo e amato. Nasce così un servizio di informazione, testimonianza e accompagnamento in collegamento con l’equipe del prof. Noia e formata da alcuni tra i migliori specialisti in medicina prenatale, pediatrica e chirurgica. Si è voluto così mettere a disposizione un supporto psicologico e spirituale per accogliere e, dove possibile, alleviare la sofferenza.


Visitate il sito dell’associazione www.laquerciamillenaria.org
e-mail info@laquerciamillenaria.org
tel. 3208010942

I nostri banner

 
 © La Quercia Millenaria 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.6 derivato da ASP-Nuke v1.2
creato da tntlab ottimizzato per internet explorer
RINGRAZIAMENTI

Questa pagina è stata eseguita in 5,078125E-02secondi.
Versione stampabile Versione stampabile
nel nostro sito si parla di gravidanza patologica e cura del feto terminale. i nostri specialisti operano terapia fetale invasiva in gravidanza con patologie fetali; alcune patologie sono agenesia renale, ostruzione renale, displasia polmonare, agenesia polmonare ma anche anencefalia. ci troviamo di fronte a un feto con patologie oppure patologie materno fetali.E' importante il rapporto medico paziente specie con il chirurgo fetale. Al policlinico Gemelli, il prof. Noia,collabora presso centro per i feti terminali. Il nostro centro di aiuto con una rete di famiglie e una rete di specialisti - specialisti in chirurgia, pediatria, psicologia, sostegno della coppia- si occupano anche di aborto terapeutico, spina bifida, feto polimalformato e gravidanza patologica amniocentesi. Seguiamo casi di ipoplasia polmonare, displasia renale ed idronefrosi o anche idrope fetale, gozzo fetale, ernia diaframmatica, piede torto. E' importante diagnosi prenatale, un centro di neonatologia, di pediatria, e urologia, per seguire le malformazioni urinarie, le infezioni delle vie urinarie(nell'uretere, uretra, reni, vescica, in caso di rene displastico oppure ipertono vescicale o fimosi, ipospadia,ma anche di epispadia); altri problemi sono idrocefalia ma anche acrania o anencefalia.Casi frequenti di trap sequence, twin twin transfusion syndrome(detta anche ttt-s o trasfusione feto fetale) e cardiopatia fetale.