Chi siamo     

         
 

Iscritti
 Utenti: 955
Ultimo iscritto : ricktin
Lista iscritti

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 44
Membri : 0

Se vuoi ricevere la nostra newsletter devi essere un utente registrato
Iscriviti

microBox

Eventi
<
Ottobre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- -- -- 01
02 03 04 05 06 07 08
09 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 -- -- -- -- --

Questo mese

Vetrina

 


Vetrina


 
Presentazione

 

 

 SABRINA PIETRANGELI

 SOCIO FONDATORE, PRESIDENTE, AMMINISTRATORE

Moglie di Carlo Paluzzi e mamma di tre figli di 20, 16 e 14 anni. Bioeticista e scrittrice, autrice di "Il figlio terminale", "La terapia dell'accoglienza", "Tornata a Casa" (ordina qui: /tornata-casa-storia-di-una-ghianda.html). Ha svolto attivita' di Giornalismo per "Zenit",  "L'Ottimista", "Notizie Pro Vita", un articolo su "Famiglia Oggi" e su "Ginecorama". Varie altre pubblicazioni sono reperibili sul blog. Ha praticato attivita' di assistenza continuativa per 10 anni presso il Day Hospital Ostetrico e le Sale Parto del Policlinico Agostino Gemelli di Roma, per l'affiancamento a consulenza, l'assistenza umana e spirituale alle coppie con gravidanze a rischio e patologie fetali, procedure diagnostiche e terapeutiche, anche invasive (amniocentesi, cordocentesi, drenaggi in cavita' addominale e toracica fetale, trasfusioni da cordone); ha assistito a numerosi parti cesarei e presenziato al fianco delle madri durante i parti nei casi di nascite ad alto rischio di mortalita' neonatale (protocollo di Perinatal Hospice, prima esperienza italiana). E' stata conduttrice radiofonica per Radio Mater in un programma mensile da lei ideato dal titolo "Rami fra Cielo e Terra". Insieme a suo marito Carlo Paluzzi svolge Progetti di Formazione Permanente per scuole medie e superiori in Lazio e Abruzzo; formatrice per i gruppi FranceScout di Assisi e per le coppie di fidanzati in preparazione al matrimonio in diverse parrocchie romane. Dal 2015 e' anche Content Creator di Youtube per la gestione del canale di contenuti a tema bioetico e di un altro canale su salute, bellezza e moda del mondo femminile, dove mette a frutto l'esperienza maturata in 25 anni di esperienza nel campo dell'alta profumeria e dell'abbigliamento.

Titoli conseguiti:

- Diploma Perfezionamento BIOETICA - Univ. Pontificia R. Apostolorum 2015

- Diploma Segretaria d'Azienda 1985

- Attestato IDONEITA' ASSISTENZA INFERMI - ARVAS, Ministero della Salute 2006

- Attestato di GENETIC NURSERING, Ospedale P. Palagi, Firenze corso semestrale

- Attestato Corso Teratologia Clinica Farmaci in Gravidanza (Telefono Rosso) 2015

- Attestato Partecipazione Corso  "Iposviluppo in Gravidanza" 2016

- Attestato Partecipazione Corso  "Malattie infettive in Gravidanza" 2016

- Attestato Partecipazione Corso  "Diabete in Gravidanza" 2016

- Attestato Partecipazione Corso  "Gravidanza in paziente iperandrogenica" 2016

- Attestato Partecipazione Corso  "Gravidanza nella paziente over 40" 2016

- Attestato Partecipazione Corso  "Induzione del travaglio di parto" 2016

- Attestato Partecipazione Corso  "Gravidanza e Alimentazione" 2016

- Attestato Corso sul Lutto Perinatale (CiaoLapo, Alma Mater) 2015

- 40 Attestati di Partecipazione a Corsi e Congressi, di cui circa 30 come Docente/Relatore

Premi ricevuti:

- Targa "Amatori Pallamano Terranova" 2010,  "A S. Pietrangeli, per il coraggio e la determinazione mostrati verso il grande valore della vita"

- Premio Internazionale "Padre Pio da Pietrelcina"  2014, "A Sabrina Pietrangeli per essersi distinta in opere di carita' in favore della vita"

- Premio "Madre Teresa di Calcutta alle Madri d'Europa", Roma Campidoglio 2012

- Premio Mimosa d'Oro - "Agli operatori che si distinguono in campo socio-sanitario"

 Seguimi sul mio BLOG         Seguimi su FACEBOOK

 

 

 

 

CARLO PALUZZI 

SOCIO FONDATORE, VICE-PRESIDENTE

Marito di Sabrina Pietrangeli e padre di tre figli di 20, 16 e 14 anni (nella foto, con il piccolo Giona). COUNSELOR SOCIO EDUCATIVO di primo livello (Outdoor Setting School, alta formazione per Counselor Professionisti, Roma) in formazione. FOTOGRAFO PROFESSIONISTA, specializzato nei fotoreportage in alta montagna e nei reparti nascita ospedalieri, Carlo esercita in modo gratuito il suo lavoro per le famiglie speciali, con una sensibilita' e capacita' innata di catturare le immagini in modo vivo e profondo, al servizio delle mamme e dei papa' che desiderano immortalare i primi, e purtroppo spesso unici, momenti di vita dei loro piccoli appena nati, affetti da patologie incurabili (Protocollo di Perinatal Hospice in regime di Comfort Care). Co-autore del libro "La terapia dell'accoglienza" (If Press Editore, 2010) di cui ha curato la post-fazione.  Vincitore del premio UNESCO 2013 per la Cattedra di Bioetica e Diritti Umani, il suo scatto "Attimi di Vita" è divenuto Patrimonio dell'Unesco. Ha partecipato ad innumerevoli convegni in qualita' di Relatore, sensibilizzando con la testimonianza di paternita' di un bambino dichiarato terminale dalla scienza e di uomo di Dio che ha trasformato una esperienza di sofferenza in un servizio di evangelizzazione per risvegliare le coscienze alla consapevolezza dell'opera di Dio nella vita di ciascuno.  Insieme a sua moglie Sabrina Pietrangeli, porta avanti Progetti di Formazione destinati a scuole medie e superiori di Lazio e  Abruzzo, gruppi FranceScout di Assisi, coppie fidanzati in preparazione al matrimonio con progetti permanenti in varie parrocchie romane. Contatto Facebook:  "Carlo Paluzzi Photographer". Sito personale:  www.carlopaluzzi.it

Titoli conseguiti:

- Attestato Corso di Fotografia Professionale con il maestro Stefano Schirato

- Attestato (in attesa di Diploma Triennale) come Counselor Socio Educativo presso Outdoor Setting School di Roma

Premi ricevuti:

- Premio "UNESCO BIOETHICS ART COMPETITION 2013 - Cattedra di Bioetica e Diritti Umani", unico Fotografo italiano vincitore. Il suo scatto intitolato "Attimi di Vita", e' divenuto Patrimonio dell'Unesco, rappresentativo della dignita' della vita umana anche dinanzi alla sofferenza e al fine-vita.

Seguimi sul mio Sito       Seguimi su Facebook

 

 

IL CONSIGLIO DIRETTIVO LA QUERCIA MILLENARIA ONLUS

PRESIDENTE: Sabrina Pietrangeli

VICE-PRESIDENTE: Carlo Paluzzi

CONSIGLIERI:

- Prof. Silvestro Paluzzi (Psicoterapeuta, Diacono Permanente della Diocesi di Roma)

- Prof. Massimo Losito (Biologo, Docente Bioetica Ateneo Pontificio R. Apostolorum Roma)

- Mons. Luis Manuel Cuna Ramos (Diocesi di Roma)

- Ing. Stefano Gardini (Famiglia Testimone Ramo Emilia-Romagna)

- Sig.ra Bianca De Pascalis (Coordinatrice Ramo Toscana)

 

 COME E' NATA L'ASSOCIAZIONE?

Carlo e Sabrina Paluzzi hanno avuto precisa ispirazione a seguito della loro storia di coppia vissuta durante l'attesa del terzo figlio, Giona. Vivendo in prima persona l'esperienza di ricevere una diagnosi infausta, di lottare per la sopravvivenza del proprio figlio, con interventi, infezioni, numerosi ricoveri ospedalieri, hanno maturato l'idea che nessun genitore doveva piu' vivere quel calvario senza una vicinanza di persone che potessero in qualche modo far vedere loro che era possibile vivere tutto cio' senza rimanerne schiacciati, e soprattutto indirizzando le coppie di genitori presso i Centri piu' accreditati per la sequela di gravidanze particolari. A novembre del 2004 per chiara ispirazione dello Spirito Santo hanno sentito la necessita' di scrivere la loro storia, che su un semplice manoscritto ha girato l'Italia, facendo rinunciare a due donne ad abortire il proprio bambino. Vedendo come la testimonianza operava, nel gennaio 2005 hanno creato e finanziato con le loro personali risorse il sito www.laquerciamillenaria.org e chiamandolo "La Quercia Millenaria" in ricordo del nomignolo che fu affidato a Sabrina durante le terapie invasive nella gravidanza. Nel sito fu inserita la storia di Giona Paluzzi e vari articoli a carattere bioetico. Subito si sono attivati dei contatti via mail e telefono, richieste di aiuto che Carlo e Sabrina hanno cercato di soddisfare come potevano, chiedendo collaborazione a quegli stessi medici che avevano avuto per il proprio bambino il giusto rispetto. Nel settembre del 2006 i coniugi Paluzzi hanno deciso di trasformare il loro servizio familiare in una Associazione Onlus legalmente riconosciuta coinvolgendo nel loro progetto il prof. Giuseppe Noia il quale vi ha prestato servizio fino a maggio del 2015.

Con il tempo ci siamo resi conto che non esisteva nulla nel nostro Paese in grado di prendersi cura delle famiglie che accolgono feti terminali, come li chiama la scienza... Bambini senza speranza di vita, incompatibili con la vita, che agli occhi del mondo e' inutile portare avanti, bambini che dovremo lasciar andare ma che abbiamo scelto di amare fino all'ultimo, accompagnandoli con Amore e Dignita'.

Sappiamo per esperienza personale quanto sia difficile orientarsi, quando la scelta non e' di morte, ma di Vita. I primi a non condividere possono essere proprio gli affetti a noi piu' vicini e in alcuni ambienti ospedalieri, spesso si viene spinti con forza a fare scelte contrarie a quelle che l'amore per la nostra creatura ci suggerisce. Dinanzi ad alcune di queste patologie possono accadere due cose: che ci sia qualche speranza grazie a trattamenti in terapia fetale invasiva ma la coppia non ne viene informata, oppure che non ci sia alcuna speranza, ma la coppia non viene accompagnata pur desiderando andare avanti comunque. In questi casi i genitori rimangono esposti ad una sofferenza condita da grande solitudine, magari con un appiglio alla fede, ma con grandi pressioni attorno a loro. Nulla puo' essere di aiuto concreto, se non altre coppie che hanno gia' vissuto lo stesso momento. Grazie alla rete creata con altre famiglie desideriamo sostenervi concretamente per affrontare questo importante momento che state vivendo.

Siamo qui per ascoltarvi: il nostro numero telefonico e' attivo molte ore al giorno per quasi tutti i giorni della settimana. Se avete paura, o voglia di parlare, di confrontarvi, di condividere e anche di ascoltare un'altra esperienza, chiamateci. Troverete sempre qualcuno pronto ad ascoltarvi, e se non risponderemo, sarete richiamati. Nella homepage del sito trovate tutti i contatti.

Siamo qui per sostenervi: vogliamo provare a regalarvi la stessa serenita' che e' stata donata a noi, ricordandovi che questi figli sono storie di Amore vero, sono fatti concreti che arrivano a scuotere le vostre fondamenta, ma in essi c'e' un progetto che se avrete il coraggio di andare fino in fondo, si svelera' in tutta la sua pienezza. Ognuno di questi piccoli, amati, accolti ed accompagnati anche fino alla loro morte, ha rappresentato per queste famiglie una grandissima benedizione, che ne ha portate altre con se'. Il dolore di una perdita puo' essere lenito con l'amore e l'accoglienza... e' un dolore pieno di senso, un dolore che non schiaccia, un dolore che parla di Vita. Lo stesso vale per l'accoglienza di un bimbo con un handicap... non e' solo sofferenza, non e' un bimbo sbagliato, e' il vostro bambino che vi amera' come nessun altro.

Siamo qui per indirizzarvi: Ci impegniamo a fornirvi le indicazioni per rivolgervi al miglior ospedale della vostra zona, quando conosciuto o a quelli di riferimento che gia' da anni collaborano ufficialmente con la nostra associazione.

Siamo qui per voi: in tanti abbiamo fatto la scelta di amare fino all'ultimo: vi regaliamo una testimonianza di gioia piena.

NOTA BENE: i servizi prestati da LA QUERCIA MILLENARIA sono erogati ESCLUSIVAMENTE a donne aventi gravidanze patologiche gia' in atto, ad alto rischio,  in presenza di malformazioni fetali. La Quercia Millenaria si riserva il diritto di chiedere alla gestante copia dei referti diagnostici, per valutare la gravita' e l'urgenza della presa in carico. Tali documenti saranno conservati a tutela della privacy della gestante, ed utilizzati al solo scopo di effettuare consulti diagnostici con il proprio comitato scientifico per valutare il miglior modo per prendersi cura della paziente e del suo bambino.

 

 A CHI CI ISPIRIAMO

     

CHIARA CORBELLA, icona dell'essere Sposa e Madre cristiana. Giovane romana sposata con Enrico Petrillo, ha accolto due bambini dichiarati terminali dalla scienza a causa delle loro malformazioni. Incinta del terzo figlio, sano, scopre un carcinoma maligno alla lingua e ritarda le cure per non nuocere alla sua creatura. Muore dopo qualche mese dalla nascita del piccolo Francesco. La tomba di Chiara, al cimitero del Verano a Roma, e' luogo di pellegrinaggio per tante mamme e spose, a cui la sua storia ha cambiato la vita e la visione della fede.

MADRE TERESA, Santa dal 4 settembre 2016, icona della Fede espressa nel servizio, ha avuto cura dei malati, degli emarginati in India. Ha sempre avuto parole dure contro l'aborto, asserendo che se una madre e' in grado di uccidere il proprio figlio, nessuno puo' evitare che gli esseri umani si uccidano gli uni gli altri. Famosa anche per la frase "give to me" (dateli a me), riferendosi a bambini che venivano rifiutati dalle proprie mamme.

PADRE ANGELO SERRA, Gesuita, Genetista, padre della Genetica Medica all'Universita' Cattolica del Sacro Cuore di Roma. A lui si deve l'inizio agli approcci di terapia invasiva fetale piu' di 30 anni orsono, al Policlinico Gemelli. Padre Serra amava in modo profondo l'operato de La Quercia Millenaria. Fu lui a benedire il nostro primo Centro di Assistenza per il Feto Terminale nel 2006. In costante contatto epistolare con la fondatrice Sabrina Pietrangeli Paluzzi, ricordava la Quercia nella Santa Eucarestia ogni giorno. Fu lui a tuonare in un impeto di Spirito Santo, durante un convegno al Gemelli nel 2006, dicendo "Questa Quercia Millenaria non sara' mai sradicata, perche' affonda le sue radici nel saldo terreno della fede".

Queste tre persone dal Cielo ci sostengano nel servizio al piu' povero tra i poveri, il feto malformato e la sua Famiglia.

 

 

La Quercia Millenaria e' iscritta alla Anagrafe Regionale Onlus D.R.E. Lazio

n. prot. 77064 del 11-10-2006, ed e' un Marchio Registrato presso l'Ufficio

Brevetti e Marchi prot. RM2015C002265 proprieta': Carlo Paluzzi-Sabrina Pietrangeli

 

ATTENZIONE: Tutto il materiale compreso in questo sito (foto, numeri telefonici, servizi televisivi, interviste radiofoniche, testi o parte di essi) e' protetto da copyright e legge sulla privacy. Nessuno e' autorizzato a prelevare pagine del sito o parte di esse per pubblicarle altrove se non previ accordi con la Direzione chiamando il nr. 320-8010942

Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n. 62, si dichiara che questo sito non rientra nella categoria di "informazione periodica" in quanto viene aggiornato ad intervalli non regolari. Del materiale reperito in internet sono sempre citati gli autori. Qualora qualche autore riconoscesse proprio materiale con copyright e non volesse vederlo pubblicato sul nostro sito, e' pregato di farlo presente a laquerciamillenaria@gmail.com che provvedera' immediatamente all'eliminazione di detto materiale. Gli eventuali consigli dati su "La Quercia Millenaria" non sono ASSOLUTAMENTE sostitutivi del medico, La Quercia Millenaria non e' in alcun modo responsabile delle conseguenze di azioni frutto di consigli avuti dagli utenti di questo sito.

 

 

 

 


I nostri banner

 
 © La Quercia Millenaria 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.6 derivato da ASP-Nuke v1.2
creato da tntlab ottimizzato per internet explorer
RINGRAZIAMENTI

Questa pagina è stata eseguita in 6,347656E-02secondi.
Versione stampabile Versione stampabile
nel nostro sito si parla di gravidanza patologica e cura del feto terminale. i nostri specialisti operano terapia fetale invasiva in gravidanza con patologie fetali; alcune patologie sono agenesia renale, ostruzione renale, displasia polmonare, agenesia polmonare ma anche anencefalia. ci troviamo di fronte a un feto con patologie oppure patologie materno fetali.E' importante il rapporto medico paziente specie con il chirurgo fetale. Al policlinico Gemelli, il prof. Noia,collabora presso centro per i feti terminali. Il nostro centro di aiuto con una rete di famiglie e una rete di specialisti - specialisti in chirurgia, pediatria, psicologia, sostegno della coppia- si occupano anche di aborto terapeutico, spina bifida, feto polimalformato e gravidanza patologica amniocentesi. Seguiamo casi di ipoplasia polmonare, displasia renale ed idronefrosi o anche idrope fetale, gozzo fetale, ernia diaframmatica, piede torto. E' importante diagnosi prenatale, un centro di neonatologia, di pediatria, e urologia, per seguire le malformazioni urinarie, le infezioni delle vie urinarie(nell'uretere, uretra, reni, vescica, in caso di rene displastico oppure ipertono vescicale o fimosi, ipospadia,ma anche di epispadia); altri problemi sono idrocefalia ma anche acrania o anencefalia.Casi frequenti di trap sequence, twin twin transfusion syndrome(detta anche ttt-s o trasfusione feto fetale) e cardiopatia fetale.