Forum     

         
 

Iscritti
 Utenti: 964
Ultimo iscritto : koalinasara91
Lista iscritti

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 52
Membri : 0

Se vuoi ricevere la nostra newsletter devi essere un utente registrato
Iscriviti

microBox

Eventi
<
Dicembre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- -- 01 02
03 04 05 06 07 08 09
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 -- -- -- -- -- --

Questo mese

Vetrina

 


Vetrina


 
Forum La quercia millenaria-tutela della maternità e della vita nascente
Forum
  INTERVENTO CHIRURGICO PER GIONA
      Intervento chirurgico per Giona
         Intervento chirurgico per Giona

Intervento chirurgico per Giona
Autore Messaggio
sabrina

Responsabile Forum

Esperto
Esperto
751 Discussioni



Profilo - sabrina
30 gennaio 2008 alle 21:45:20 Profilo - sabrinaInvia un messaggio privato s.pietrangeli@gmail.com Rispondi quotando
Cari amici, care famiglie, cari utenti tutti che passate di qua.
La vescica del mio piccolino è ridotta proprio malissimo, e cosa peggiore, gli si è riformata la dilatazione di 3° grado all'uretere destro, cioè la parte dove funziona (e non benissimo) l'unico rene che è utile.
La sua è quella che viene definita una "vescica neurologica", e se non facessimo nulla, questa situazione comprometterebbe il rene, fino a portarlo alla insufficienza renale cronica, alla dialisi, e poi alla morte, perchè Giona non può fare il trapianto proprio a causa delle pessime condizioni di vescica e uretere.
Le urine che lui produce sono eccessive, e tornano su, per quanto lui faccia pipì e in abbondanza.
La unica soluzione sarebbe il cateterismo intermittente, cioè l'introduzione 4 volte al giorno di un catetere nel pisellino per svuotare manualmente la vescica. Ma anche la sua uretra non è in buone condizioni, quindi assolutamente sconsigliabile.
L'unica, e ripeto l'unica via percorribile per salvargli il rene e quindi la vita, è fare un particolare intervento.
Non sto a spiegare la metodica e il tipo di intervento, per rispetto a mio figlio, e alla sua vita futura nella speranza che ce ne sia una, e lunga. Posso però dirvi che se l'intervento riesce bene, può aiutarlo a convivere col suo rene, non limitando la vita sociale, ma anzi, regalandogli una vita normale.
Questa cosa l'ho saputa ieri, dopo una cistografia. Ovviamente la paura per me più grande come madre è quella di perderlo, è quella di vedere il suo dolore, è quella di gestire il ricovero ospedaliero ora che ha 4 anni e mezzo e tutto capisce, e di tutto ha paura.
Ma, cari fratelli tutti, posso testimoniarvi che sono perfettamente calata nella storia di questo momento.
Mi sembra di provare qualcosa di già vissuto, considerando la gravidanza di Giona... ma stavolta ho quasi 5 anni alle mie spalle in cui ho sperimentato la fedeltà di Dio. E quando dico questo, non intendo dire che dò per scontato il miracolo. Ma il fatto che pur perdendo mio figlio, nella peggiore delle eventualità, nulla mi potrà separare dall'amore di Dio.
Metto questa storia nelle sue mani, perchè lui sa quale progetto d'amore e di vita serba per mio figlio, sin dal giorno in cui è stato concepito.
Giona ha prodotto in 4 anni e mezzo, molto più di quante persone riescono a produrre spiritualmente in una vita.
Sono grata a Dio perchè mi ha permesso di non sotterrare i talenti che lui mi ha dato, in questo caso il regalo più grande, mio figlio, ma di far portare frutto a questi talenti, e questo sito, l'Associazione, e tutte le famiglie e i medici che vi ruotano attorno, vengono da Giona.
Quando il chirurgo mi ha proposto di operarlo tra due settimane, io, Gloria a Dio, non sono stata presa dal panico. Solo 5 anni fa avrei mandato in malora tutto: sito, associazione, e soprattutto il meraviglioso ritiro spirituale che faremo il 7-8-9 marzo, e che sono certa porterà tali di quei frutti, che non ho dubbi quando vi dico che questa situazione potrebbe essere un inganno del demonio per farci evitare quel ritiro. NOi sappiamo i frutti che produrrà. Sappiamo che molti torneranno a casa diversi. Che torneranno a Dio, torneranno anche alla Chiesa. Si ricostruiranno matrimoni, e si accetteranno le proprie sofferenze nella lode al Signore. Noi lo sappiamo, e qualcuno sicuramente non lo gradisce.
La mia prima preoccupazione è stata infatti, dopo quella della sua salute, a come potevamo risolvere questa cosa. Mi sono assicurata di chiedere al chirurgo se l'attendere un mese anzichè due settimane avrebbe comportato qualcosa per Giona, e lui mi ha garantito di no.
Quindi, il 9 marzo finirà il ritiro, e il 10 saremo ricoverati.
Chiedo a chiunque passi di qua, e abbia il grado di fede necessario da credere che Dio è il Creatore del cielo e della Terra, di pregare per Giona, e per tutti noi.
Da parte mia, è nuovamente arrivato il momento che io vi dimostri che tutto quanto vi si dice a proposito dei vostri figli come doni di Dio, sia vero e da noi sperimentato.
Grazie per le vostre preghiere che sono sicura non mancheranno. Dio vi benedica, ci benedica tutti.
Sabrina.
cinthia

Utente
Utente
76 Discussioni



Profilo - cinthia
30 gennaio 2008 alle 22:52:46 Profilo - cinthiaInvia un messaggio privato Rispondi quotando
sabrina, permettimi e spero di non disturbarti in questo momento...ti abbraccio, vi abbraccio tutti e mi metto all'opera da subito per chiedere a nostro Signore di prendere tra le sue mani quelle dei medici che cureranno il tuo giona...e gli dedico questa preghiera per la guarigione fisica che ho incontrato qualche tempo fa..

Signore Gesù, credo che sei vivo e risorto. Credo che sei presente realmente nel Santissimo Sacramento dell'altare e in ciascuno di noi che crediamo in te. Ti lodo e ti adoro.
Ti rendo grazie, Signore, per essere venuto da me, come Pane vivo disceso dal cielo.
Tu sei la pienezza della vita, tu sei la risurrezione e la vita, tu Signore, sei la salute
dei malati. Oggi ti voglio presentare tutti i miei mali, perché tu sei uguale ieri, oggi e sempre e tu stesso mi raggiungi dove mi trovo. Tu sei l'eterno presente e mi conosci.
Ora, Signore, ti chiedo d'aver compassione di me. Visitami per il tuo vangelo, affinché tutti riconoscano che tu sei vivo, nella tua Chiesa, oggi; e che si rinnovi la mia fede e la mia anima. Abbi compassione delle sofferenze del mio corpo, del mio cuore e della mia anima. Abbi compassione di me, Signore, benedicimi e fa che possa riacquistare la salute.
Che cresca la mia fede e che mi apra alle meraviglie del tuo amore, perché sia anche testimone della tua potenza e della tua compassione. Te lo chiedo, Gesù, per il potere delle tue sante piaghe per la tua santa Croce e per il tuo Preziosissimo Sangue. Guariscimi, Signore!
Guariscimi nel corpo, guariscimi nel cuore, guariscimi nell'anima. Dammi la vita, la vita
in abbondanza. Te lo chiedo per l'intercessione di Maria Santissima, tua Madre, la vergine
dei dolori, che era presente, in piedi, presso la tua croce; che fu la prima a contemplare
le tue sante piaghe, e che ci hai dato per Madre. Tu ci hai rivelato d'aver preso su di te
i nostri dolori e per le tue sante piaghe siamo stati guariti. Oggi, Signore, ti presento con
fede tutti i miei mali e ti chiedo di guarirmi completamente. Ti chiedo, per la gloria del
Padre del cielo, di guarire anche i mali della mia famiglia e i miei amici.
Fa che crescano nella fede, nella speranza e che riacquistino la salute per la gloria
del tuo nome. Perché il tuo regno continui ad estendersi sempre più nei cuori attraverso
i segni e i prodigi del tuo amore. Tutto questo, Gesù, te lo chiedo perché sei Gesù.
Tu sei il Buon Pastore e noi siamo le pecorelle del tuo gregge. Sono così sicuro del tuo amore, che prima ancora di conoscere il risultato della mia preghiera, ti dico con fede:
grazie, Gesù, per tutto quello che farai per me e per ciascuno di loro.
Grazie per i malati che stai guarendo ora, grazie per quelli che stai visitando con la
tua Misericordia.

con affetto, preghiera e molta positiva speranza
elena68

Principiante
Principiante
8 Discussioni



Profilo - elena68
30 gennaio 2008 alle 23:56:52 Profilo - elena68Invia un messaggio privato Rispondi quotando
Cara Sabrina,
grazie per la forza che hai dato e che continui a dare a tutti, nonostante tu stia attraversando un momento difficile e doloroso ma nello stesso tempo ricco di speranza per il futuro, aiutata ovviamente dalla grande fede che hai...
Pregheremo TUTTI per Giona e per la sua mamma meravigliosa!
Vi abbraccio forte
elena
Bianca_Ale

Avanzato
Avanzato
106 Discussioni



Profilo - Bianca_Ale
31 gennaio 2008 alle 00:09:28 Profilo - Bianca_AleInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Carissima Sabrina.
Stiamo pregando tantissimo per Giona e ho coinvilto tutto il gruppo della chiesa dove vado e pregheranno tutti per lui e per voi.
Ti ricordi quando Gabriele era in ospedale? E tu e Carlo venivate a leggere la Bibbia e ha pregare con noi? Ecco ora noi lo stiamo facendo uguale anche se siamo lontani.
Per Intercessione di tutti i Santi della Quercia Millenaria vi chiedo di aiutare vostro fratello Giona che possa ancora regalare a tutti noi il suo sorriso. Un Bacio Grosso e "Signor Gesù sei morto portando sul tuo corpo tutte le nostre malatie in te abbiamo guarigione......" ^^^
---------------
la salvezza e' un dono di Dio non dobbiamo far alcuno sforzo; la sola cosa che ci viene chiesta e' di accettare Gesu' Cristo quale nostro Salvatore e riporre la nostra fede in lui.Amen
moky1980

Eliminato
Eliminato
0 Discussione



Profilo - moky1980
31 gennaio 2008 alle 08:59:49 Profilo - moky1980Invia un messaggio privato Rispondi quotando
Modificato il 31 gennaio 2008 alle 09:00:47

Carissima Sabrina e carissimo Carlo...io e Franco vi siamo vicinissimi con le nostre umili preghiere...
E' vero..il piccolo Giona ha fatto tantissimo ... lui, anche se piccolo tra i piu' piccoli....lui ha sconvolto le vite di tante famiglie e ha fatto nascere frutti d'amore impensabili per noi umani...
Non temere...il Signore Gesu' vi starà accanto come ha sempre fatto e ora tocca a noi, dall'altra parte, accompagnare te e la tua famiglia verso questo viaggio d'amore!
I frutti di bene che avete portato a noi, vi ritorneranno indietro...1000 volte piu' grandi e piu' stupendi!
Un abbraccione forte forte!!!
sabrina

Responsabile Forum

Esperto
Esperto
751 Discussioni



Profilo - sabrina
31 gennaio 2008 alle 12:54:11 Profilo - sabrinaInvia un messaggio privato s.pietrangeli@gmail.com Rispondi quotando
Grazie a tutti, fratelli cari... l'attacco di satana contro la nostra famiglia è fuor di dubbio, anche considerando il momento lavorativo per Carlo (da mesi non percepisce lo stipendio ed è stato costretto alle dimissioni con la promessa di una riassunzione immediata... questo tre mesi fa. Piripiiiii!!!), ma vedendoci saldi e sereni, sta toccando un altro nostro bene (uno dei più grandi...).
Comunque, ho un esercito di piccoli Santi della Quercia Celeste a proteggere il mio piccolo, e l'ausilio di tanti santi genitori e amici. Grazie! Grazie per le vostre preghiere... disponiamoci al combattimento, e che la gioia del Signore sia la nostra forza.
claudiosecondini

Principiante
Principiante
7 Discussioni



Profilo - claudiosecondini
31 gennaio 2008 alle 13:20:36 Profilo - claudiosecondiniInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Sabrina, abbiamo letto con tristezza di questi ultimi eventi. Tutta la nostra famiglia (Andrea in primis) è già in preghiera per voi e per il piccolo e forte Giona. Inutile ricordarti che per qualsiasi necessità basta un colpo di telefono. Un abbraccio forte, Claudio e Alessia.
Perla

Utente
Utente
60 Discussioni



Profilo - Perla
31 gennaio 2008 alle 13:38:35 Profilo - PerlaInvia un messaggio privato perlarara1@hotmail.com Rispondi quotando
cara Sabrina,
mi unisco alle preghiere tue e di tutti coloro che ti seguono con affetto e amicizia da molto tempo....
Io sono una nuova friend di questo forum e appena saprò le reali condizioni di questo piccolo esserino che porto in grembo, mi assocerò alla vostra peculiare associazione.
La scienza in campo medico, urologico e renale ha fatto molti progressi negli anni a venire, quindi penso che al tuo stupendo Giona verrà fatto tutto il possibile per salvarlo e garantirgli una vita serena e penso che il grande amore di Gesù N. Signore darà a lui e a te/voi, genitori, la forza di accettare e affrontare con coraggio e per mezzo della grande Fede che avete, anche questa ennesima difficile "prova" che il Signore Vi ha inviato.
Ti sono vicina telepaticamente per mezzo della preghiera,
coraggio Giona e coraggio Sabrina, sono con voi !
cari saluti, Perla
gardolotti

Utente
Utente
56 Discussioni



Profilo - gardolotti
31 gennaio 2008 alle 13:40:11 Profilo - gardolottiInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Carissima Sabrina,
intervengo per la prima volta in questo forum anche se lo seguo quasi quotidianamente per dirvi tutta la vicinanza mia e di mio marito e del nostro piccolo.Vi ricordiamo in maniera speciale perché possiate in ogni momento credere che tutto viene dall'amore del Padre. Clara
maerga

Eliminato
Eliminato
0 Discussione



Profilo - maerga
31 gennaio 2008 alle 14:35:28 Profilo - maergaInvia un messaggio privato Rispondi quotando

siete nelle mie preghiere e da questa sera anche in quelle dei miei mostri smile piccoli, perché sappiamo che le preghiere dei bimbi sono sempre ascoltate!

Ti abbraccio
Francesca
 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  >>

I nostri banner

 
 © La Quercia Millenaria 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.6 derivato da ASP-Nuke v1.2
creato da tntlab ottimizzato per internet explorer
RINGRAZIAMENTI

Questa pagina è stata eseguita in 0,3671875secondi.
Versione stampabile Versione stampabile
nel nostro sito si parla di gravidanza patologica e cura del feto terminale. i nostri specialisti operano terapia fetale invasiva in gravidanza con patologie fetali; alcune patologie sono agenesia renale, ostruzione renale, displasia polmonare, agenesia polmonare ma anche anencefalia. ci troviamo di fronte a un feto con patologie oppure patologie materno fetali.E' importante il rapporto medico paziente specie con il chirurgo fetale. Al policlinico Gemelli, il prof. Noia,collabora presso centro per i feti terminali. Il nostro centro di aiuto con una rete di famiglie e una rete di specialisti - specialisti in chirurgia, pediatria, psicologia, sostegno della coppia- si occupano anche di aborto terapeutico, spina bifida, feto polimalformato e gravidanza patologica amniocentesi. Seguiamo casi di ipoplasia polmonare, displasia renale ed idronefrosi o anche idrope fetale, gozzo fetale, ernia diaframmatica, piede torto. E' importante diagnosi prenatale, un centro di neonatologia, di pediatria, e urologia, per seguire le malformazioni urinarie, le infezioni delle vie urinarie(nell'uretere, uretra, reni, vescica, in caso di rene displastico oppure ipertono vescicale o fimosi, ipospadia,ma anche di epispadia); altri problemi sono idrocefalia ma anche acrania o anencefalia.Casi frequenti di trap sequence, twin twin transfusion syndrome(detta anche ttt-s o trasfusione feto fetale) e cardiopatia fetale.