Forum     

         
 

Iscritti
 Utenti: 959
Ultimo iscritto : GiadaBrusco
Lista iscritti

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 69
Membri : 0

Se vuoi ricevere la nostra newsletter devi essere un utente registrato
Iscriviti

microBox

Eventi
<
Ottobre
>
L M M G V S D
01 02 03 04 05 06 07
08 09 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 -- -- -- --

Questo mese

Vetrina

 


Vetrina


 
Forum La quercia millenaria-tutela della maternità e della vita nascente
Forum
  GRAVIDANZA: GIOIE E PAURE
      Aspettando il mio bambino...
         Papp-a basse

Papp-a basse
Autore Messaggio
jadexxx

Principiante
Principiante
1 Discussione



Profilo - jadexxx
03 agosto 2014 alle 23:23:45 Profilo - jadexxxInvia un messaggio privato Rispondi quotando
salve, ho 40 anni e aspetto il secondo figlio, dopo 2 aborti spontanei; sono a cavallo tra terzo e quarto mese. Ho sciaguratamente deciso di sottopormi allo screening di diagnosi prenatale per avere rassicurazioni sulla salute del bimbo che aspetto e invece ho avuto un risultato che evidenzia rischio di 1;192 per sindrome di Down (contro 1:75 per la mia età). In pratica miglioriamo il rischio ma restiamo sotto la soglia di 1:250 e ci hanno quindi consigliato la villocentesi. io e mio marito ci siamo rifiutati perché siamo pronti ad accettare un bimbo down perciò nessun problema, ma c'è un tema: l'ecografia ha evidenziato una situazione ottimale, con ossa nasali presenti, una plica nucale di 1.44 e tutto il resto a posto. Il bitest invece è problematico perchè le freebetahcg sono a 2,68 MOM e la Papp-a a 0,75 MOM. decisamente bassa. Siamo molto arrabbiato perchè vorremmo che questi volori fossero analizzati per ciò che comportano, del rischio down ci importa poco. Voi sapete darmi qualche consiglio? Il mio gine (privato) si è limitato a dire che, se voglio, posso fare la villo. Ma io voglio sapere dei miei valori, so che hanno a che fare con la placenta. Grazie a tutti.
sabrina

Responsabile Forum

Esperto
Esperto
751 Discussioni



Profilo - sabrina
10 agosto 2014 alle 09:54:31 Profilo - sabrinaInvia un messaggio privato s.pietrangeli@gmail.com Rispondi quotando
Carissima, in questo momento con la pausa feriale ci è difficile trovare qualcuno a cui fare queste semplici domande. Sul rischio down sono d'accordo con te: dai controlli fatti sembra tutto perfettamente a posto. L'unica cosa da aggiungere a questi controlli sarà eventualmente una eco cardiografia fetale, tanto per voler essere pignoli. Contattaci eventualmente dopo il 7 settembre per quei valoti che vorresti chiarire! Augur

I nostri banner

 
 © La Quercia Millenaria 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.6 derivato da ASP-Nuke v1.2
creato da tntlab ottimizzato per internet explorer
RINGRAZIAMENTI

Questa pagina è stata eseguita in 0,1171875secondi.
Versione stampabile Versione stampabile
nel nostro sito si parla di gravidanza patologica e cura del feto terminale. i nostri specialisti operano terapia fetale invasiva in gravidanza con patologie fetali; alcune patologie sono agenesia renale, ostruzione renale, displasia polmonare, agenesia polmonare ma anche anencefalia. ci troviamo di fronte a un feto con patologie oppure patologie materno fetali.E' importante il rapporto medico paziente specie con il chirurgo fetale. Al policlinico Gemelli, il prof. Noia,collabora presso centro per i feti terminali. Il nostro centro di aiuto con una rete di famiglie e una rete di specialisti - specialisti in chirurgia, pediatria, psicologia, sostegno della coppia- si occupano anche di aborto terapeutico, spina bifida, feto polimalformato e gravidanza patologica amniocentesi. Seguiamo casi di ipoplasia polmonare, displasia renale ed idronefrosi o anche idrope fetale, gozzo fetale, ernia diaframmatica, piede torto. E' importante diagnosi prenatale, un centro di neonatologia, di pediatria, e urologia, per seguire le malformazioni urinarie, le infezioni delle vie urinarie(nell'uretere, uretra, reni, vescica, in caso di rene displastico oppure ipertono vescicale o fimosi, ipospadia,ma anche di epispadia); altri problemi sono idrocefalia ma anche acrania o anencefalia.Casi frequenti di trap sequence, twin twin transfusion syndrome(detta anche ttt-s o trasfusione feto fetale) e cardiopatia fetale.