BENVENUTO     

         
 

Iscritti
 Utenti: 881
Ultimo iscritto : silviaandreanatan
Lista iscritti

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 14
Membri : 0

Se vuoi ricevere la nostra newsletter devi essere un utente registrato
Iscriviti

microBox

Eventi
<
Novembre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- -- 01 02
03 04 05 06 07 08 09
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
-- -- -- -- -- -- --

Questo mese

Vetrina

 


Vetrina


 
La quercia millenaria

 

PERINATAL HOSPICE

 

La Quercia Millenaria nasce nel 2005 come unico Centro in Italia ad assistere le coppie a seguito di una diagnosi di malformazione fetale. Quello che inizia come uno spontaneo servizio di famiglie che aiutano altre famiglie, ben presto diviene una costola indispensabile per la prevenzione, la formazione, la promozione della terapia fetale in utero, e l'accompagnamento delle condizioni fetali "incompatibili con la vita". Ben presto La Quercia Millenaria si staglia nel panorama associativo socio-sanitario come l'anello di congiunzione tra la fede e la scienza. Già nel 2008 risulta essere iscritta nella lista internazionale degli Hospice Perinatali come unica struttura esistente in Italia, primato che conserva fino al 2014 e che la rende indiscutibile pioniera di una metodica già acclarata da 30 anni, che in tutto il mondo viene promossa e praticata in favore di un sano vissuto della patologia di un figlio e una sana elaborazione del lutto perinatale. L'innovazione portata da La Quercia Millenaria, è questo straordinario potenziale realizzato da famiglie con un autentico vissuto di patologia affrontata in gravidanza, e spesso di morte dei propri piccoli, unita ad una solida formazione sanitaria, fino a sconfinare nell'assistenza durante le procedure chirurgiche fetali e materne e durante le consulenze specialistiche. Prima di arrendersi ad una diagnosi di malformazione fetale, ove la maggior parte della medicina odierna tende a suggerire di interrompere una gravidanza dagli esiti incerti, è bene sapere una serie di cose: la prima è che alcune patologie prenatali prevedono la possibilità di curare il bambino già in utero con esiti molte volte risolutivi. Quello che altrove viene erroneamente ritenuto "incompatibile con la vita", potrebbe beneficiare di trattamenti che presso il Day Hospital di Ostetricia del Policlinico Agostino Gemelli di Roma vengono effettuati da oltre 30 anni con risultati ampiamente dimostrati. Approcci invasivi intra-urinari, intra-vascolari, intra-amniotici, intra-cavità sierose, riescono a curare in modo definitivo diverse patologie prenatali, o a ridurne gli effetti nocivi in fase neonatale e di crescita. Sono approcci validati in 30 anni di attività ospedaliera universitaria, con follow-up di bambini e ragazzi seguiti anche fino a 10 anni di età. In una struttura dove non si incoraggiano le donne ad interrompere la propria gravidanza dinanzi ad un problema malformativo del bambino, ma anzi, ci si affianca con amore e competenza, con il desiderio di praticare una medicina condivisa, è possibile conoscere in modo serio l'evoluzione naturale di moltissime patologie ed informare così la coppia su quanto si deve aspettare dal proprio percorso di accoglienza. Quando invece i piccoli hanno realmente malformazioni letali, che non daranno cioè nessuna speranza di vita nella fase neonatale, noi riteniamo che la scelta abortiva non rappresenti una soluzione naturale, ma anzi che vada ad inficiare enormemente sulla salute mentale futura dei genitori e di altri eventuali figli, minando in modo profondo i rapporti familiari e l'integrità emotiva personale. Questi particolari genitori possono quindi essere sostenuti in un personale viaggio da fare in modo condiviso con medici che appoggeranno la scelta di dare seguito naturale a quella gravidanza, e famiglie che questo percorso lo hanno già fatto; è una forma di medicina condivisa che porterà queste nuove famiglie colpite da una situazione così dolorosa, ad affrontare la morte dei propri bambini in modo fisiologico e naturale, preservando l'integrità del rapporto di coppia e la salute psichica dei fratellini già presenti. Per questo abbiamo iniziato ad impiantare questo metodo educazionale, chiamato Perinatal Caring come protocollo operativo all'interno degli ospedali che desiderano avvalersi della formazione e professionalità della nostra Associazione. Questa metodica, che prevede anche la stesura di un Piano Nascita per la sequela di queste particolari gravidanze in regime di Comfort Care, in collaborazione con le Terapie Intensive Neonatali di pertinenza, è già inserita ufficialmente all'interno Day Hospital di Medicina Fetale del Policlinico Agostino Gemelli di Roma, e presso la Divisione di Medicina Prenatale di II livello dell'Ospedale Santa Chiara di Pisa, con future aperture previste in diversi altri Ospedali italiani. Nel corso di questi anni, La Quercia Millenaria ha seguito le gravidanze di oltre 1000 famiglie, ridato salute a 200 bambini con diagnosi e suggerimento di interruzione gravidanza, e che grazie alla terapia fetale sono potuti andare avanti e nascere; abbiamo effettuato decine di convegni nazionali, pubblicati 2 libri (altri due in lavorazione) e numerosi articoli, partecipazioni a programmi televisivi, relazioni, conferenze, formazione scolastica ad alunni di scuole medie/superiori di Lazio, Abruzzo, Calabria, più un Corso di formazione permanente in Counseling presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore e una nuova Scuola di Alta Formazione itinerante che sta prendendo piede in questi mesi. La nostra Associazione è stata titolare di ben 9 tesi di Laurea (altre sono in progress) di studenti che hanno affiancato con tirocinio il lavoro in Ospedale e presso il CAFT, che si sono poi laureati nelle specializzazioni in Ostetricia e Ginecologia, Teologia, Pastorale Sanitaria, Psicologia, Scienze Infermieristiche. Abbiamo curato e continuiamo a farlo, la formazione dei nostri volontari, la maggior parte dei quali Famiglie che già hanno vissuto la malattia o la perdita di un bambino e sono divenute dispensatrici di forza e speranza e che hanno potuto accedere a Corsi di Formazione in Genetica Medica ed innumerevoli Convegni formativi sulla Ginecologia e la Patologia Ostetrica. Noi crediamo che vostro figlio non sia un incidente. Crediamo, perché l'abbiamo vissuto sulla nostra pelle, che voi siate stati scelti quali genitori di una creatura molto speciale. Il vostro bambino è venuto per portarvi un dono... fermatevi e riflettete sul senso della sua visita nella vostra vita, il suo passaggio porterà molto frutto. Ci impegniamo a non lasciarvi soli e a ridurre per quanto ci sarà possibile il grado della vostra sofferenza: non possiamo promettervi miracoli, ma vi offriamo il nostro sostegno, il nostro affetto, il tempo che abbiamo a disposizione gratuitamente, le nostre competenze.

 

          

       

   

 

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO

La Segreteria de La Quercia Millenaria osserverà un periodo di riposo feriale da sabato 9 a domenica 17 agosto. In caso di necessità, visitare la pagina dei Rami Regionali dal menu di sinistra, e contattare le Segreterie i quali numeri telefonici sono indicati. Il numero 3208010942 non sarà attivo nei giorni sopra-indicati.  Grazie.

 

 

 

 

 

         

 

       

 

 

PROSSIMI IMPEGNI DA NON PERDERE:

 

  • 4 AGOSTO ORE 9,30

intervista in diretta a Sabrina Pietrangeli su www.radiomater.it cliccare "diretta streaming"

  • 10 AGOSTO ORE 21,15

Testimonianza con Paluzzi Carlo e Sabrina e Lumetta Alessandro e Bianca

presso VIAREGGIO - Teatro Parrocchia S. Rita via dei Lecci 95 ingr. libero

  • 20 AGOSTO ORE 15,00

Relazione Testimonianza di Sabrina Pietrangeli

"AVRO' CURA DI TE" - 7° Convegno del Laicato Somasco

presso ALBANO LAZIALE " - info tel. 320-5309735 sig. Graziella

  • 20 SETTEMBRE ORE 10,00

Convegno "Beni comuni e famiglia"

presso Santuario della Madonna delle Grazie al Sasso

Lubiaco - S. Brigida - Pontassieve (FI)

 

    



  
Top 5 - Forum
biankitas - 11/11/14 12:45:38
Carissima, allora com'è andata? Attendiamo...
alyena - 03/11/14 13:14:09
Ciao a tutti, scusatemi se non ho più dato...
sabrina - 01/10/14 15:31:53
Lory, sto ricevendo i tuoi messaggi disperati,...
lucy - 30/09/14 19:13:29
Vi chiedo una preghiera per la mamma della...
sabrina - 10/08/14 09:54:31
Carissima, in questo momento con la pausa...


I nostri banner

 
 © La Quercia Millenaria 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.6 derivato da ASP-Nuke v1.2
creato da tntlab ottimizzato per internet explorer
RINGRAZIAMENTI

Questa pagina è stata eseguita in 0,171875secondi.
Versione stampabile Versione stampabile
nel nostro sito si parla di gravidanza patologica e cura del feto terminale. i nostri specialisti operano terapia fetale invasiva in gravidanza con patologie fetali; alcune patologie sono agenesia renale, ostruzione renale, displasia polmonare, agenesia polmonare ma anche anencefalia. ci troviamo di fronte a un feto con patologie oppure patologie materno fetali.E' importante il rapporto medico paziente specie con il chirurgo fetale. Al policlinico Gemelli, il prof. Noia,collabora presso centro per i feti terminali. Il nostro centro di aiuto con una rete di famiglie e una rete di specialisti - specialisti in chirurgia, pediatria, psicologia, sostegno della coppia- si occupano anche di aborto terapeutico, spina bifida, feto polimalformato e gravidanza patologica amniocentesi. Seguiamo casi di ipoplasia polmonare, displasia renale ed idronefrosi o anche idrope fetale, gozzo fetale, ernia diaframmatica, piede torto. E' importante diagnosi prenatale, un centro di neonatologia, di pediatria, e urologia, per seguire le malformazioni urinarie, le infezioni delle vie urinarie(nell'uretere, uretra, reni, vescica, in caso di rene displastico oppure ipertono vescicale o fimosi, ipospadia,ma anche di epispadia); altri problemi sono idrocefalia ma anche acrania o anencefalia.Casi frequenti di trap sequence, twin twin transfusion syndrome(detta anche ttt-s o trasfusione feto fetale) e cardiopatia fetale.